Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

ATTENZIONE! - PAGAMENTO PENSIONI INPS ALL’ESTERO: POSSIBILITÁ DI RISCUOTERE LA RATA DI LUGLIO PRESSO GLI SPORTELLI WESTERN UNION.Importanti novità relative al pagamento delle pensioni INPS all’estero. 

Data:

13/01/2012


ATTENZIONE! - PAGAMENTO PENSIONI INPS ALL’ESTERO: POSSIBILITÁ DI RISCUOTERE LA RATA DI LUGLIO PRESSO GLI SPORTELLI WESTERN UNION.Importanti novità relative al pagamento delle pensioni INPS all’estero. 

 

Al fine di evitare la prevista sospensione delle pensioni a partire da luglio per pensionati che non abbiano ancora completato il processo di verifica dell’esistenza in vita, INPS e Citibank hanno concordato una procedura alternativa presso gli sportelli Western Union.

 

1. L’ INPS e Citibank avevano indicato ai pensionati il termine del 2 aprile 2012 entro il quale era necessario dare dimostrazione della propria esistenza in vita.

2. L'INPS ha ora anticipato al Ministero degli Affari Esteri che dai dati recentemente forniti da Citibank è emerso che ad oggi non tutti i pensionati hanno completato il processo di accertamento dell'esistenza in vita e che il flusso delle certificazioni che pervengono a Citibank è ancora molto sostenuto.

Per evitare dunque che i pensionati possano essere privati ingiustamente della pensione, l'INPS ha ritenuto necessario richiedere a Citibank NA di prorogare il termine per il completamento dell'accertamento, concedendo ai pensionati la possibilità di far pervenire le relative attestazioni entro il 2 giugno 2012.

3. Conseguentemente, la sospensione del pagamento delle pensioni intestate a soggetti che non completeranno il processo di accertamento dell'esistenza in vita entro il suddetto termine sarà disposta a partire dalla rata di luglio 2012.

 

Certificato esistenza in vita

 

 

Si informa che, con il pagamento del rateo pensionistico del mese di gennaio 2012, il servizio di pagamento delle pensioni INPS all’estero cesserà di essere a carico dell’Istituto centrale delle banche popolari italiane (ICBPI) per passare, a partire dal rateo del mese di febbraio 2012 e per la durata di tre anni, a carico di Citibank, gruppo bancario internazionale di riconosciuta esperienza nel settore.  

Per informazioni dettagliate cliccare qui!    


128