Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

INGRESSO IN GERMANIA DALL'ITALIA DAL 1 GENNAIO

Data:

30/12/2021


INGRESSO IN GERMANIA DALL'ITALIA DAL 1 GENNAIO

ATTENZIONE!

Dal 1 Gennaio 2022 entrano in vigore nuove regole per l'ingresso in Germania dall'Italia:

  • ingresso con test e registrazione
  • quarantena obbligatoria per bambini sotto i 6 anni
  • quarantena per chi non è vaccinato o guarito e per chi non registra per tempo il proprio ingresso in Germania.

Dalle ore 0:00 del 1 Gennaio 2022 l'Italia rientra tra le aree ad alto rischio. 

VALE L’OBBLIGO DI DOCUMENTARE LA VACCINAZIONE, LA GUARIGIONE O IL TEST NEGATIVO (Nachweispflicht): Tutte le persone, a partire dai 6 anni di età, che fanno ingresso in Germania dall'estero (da qualsiasi Paese, anche non considerato a rischio, e con qualsiasi mezzo di trasporto) sono tenute a disporre, al momento dell'ingresso o prima dell'imbarco, di una documentazione che provi la vaccinazione, la guarigione o il risultato negativo di un tampone molecolare (PCR) o antigenico (rapido). I minori di 6 anni sono esentati da predetto obbligo.

OBBLIGO DI REGISTRAZIONE (Meldepflicht): In generale, chiunque si sia recato, nei 10 giorni precedenti l'ingresso in Germania, in un'area considerata "a rischio" (di qualsiasi tipo, compresa dunque anche l’Italia) deve registrare il proprio ingresso sul portale online www.einreiseanmeldung.de (anche in italiano). Anche i minori di 6 anni devono essere registrati.

OBBLIGO DI QUARANTENA PER I BAMBINI FINO A 6 ANNI: I minori che non abbiano compiuto 6 anni, se non vaccinati né guariti, devono rispettare una quarantena di 5 giorni. Passati i 5 giorni, la quarantena finisce senza effettuare un test di controllo.

QUARANTENA PER ADULTI E MINORI DI ETÀ DAI 6 ANNI IN SU:

  • CHI E' ESENTE: Se la documentazione relativa alla vaccinazione o guarigione viene trasmessa prima dell’ingresso in Germania, la quarantena non è necessaria. Inoltre, le persone vaccinate o guarite, che si siano recate in Paesi "ad alto rischio" nei 10 giorni precedenti l'ingresso in Germania non sono tenute a rispettare la quarantena, a partire dal momento in cui inviano alle competenti autorità sanitarie, tramite il portale online www.einreiseanmeldung.de, una documentazione che dimostri la vaccinazione o la guarigione. Fino a quando non viene inviata tale documentazione, è obbligatorio restare in quarantena (se la documentazione non viene inviata, l'isolamento dura 10 giorni).
  • PER CHI VALE L'OBBLIGO DI QUARANTENA: Oltre che per i bambini che non abbiano compiuto 6 anni e a parte le esenzioni, in generale, esiste un obbligo di quarantena di 10 giorni per chi entri in Germania da aree ‘ad alto rischio’ (come lo è attualmente l’Italia). In pratica: chi si sia recato in Paesi "ad alto rischio" e non sia vaccinato né guarito, deve rispettare almeno 5 giorni di quarantena prima di poter effettuare un secondo test, inviare la relativa documentazione alle competenti autorità sanitarie ed interrompere l'isolamento (in caso di risultato negativo). Se non si invia il risultato negativo del secondo test, la quarantena dura 10 giorni.

Per ogni tipo di aggiornamento si prega di cliccare qui (in particolare la sezione "approfondimenti" con le informazioni per l'ingresso in Italia e per l'ingresso in Germania).


450